La casa è il nuovo baricentro degli italiani. Più di 2 mln vogliono cambiarla

Facebook
Twitter
LinkedIn
casa

Nonostante (o grazie alla) la pandemia, il settore immobiliare sembra aver trovato la giusta strada per la totale ripresa. E a confermarlo sono proprio gli italiani, che sempre di più, decidono di voler cambiare la propria casa. Questo periodo ha infatti influito notevolmente sull’importanza di avere un’abitazione che rispecchi nuovi standard.

Cos’è cambiato?

Secondo un studio dell’Osservatorio CasaDoxa 2021, è incrementato il numero di italiani che hanno maturato la decisione di cercare una nuova casa, infatti dal 22% determinato nel 2019 ora la percentuale tocca il 26%, ben più di 2 milioni di persone. Tuttavia oltre all’abitazione, sono cambiati anche i must have che essa deve avere. Vediamo nel dettaglio ciò che è emerso dal campione di famiglie italiane intervistate.

Spazi esterni d’obbligo

Come prima necessità, dopo la forzata chiusura, è di avere sfoghi esterni accessibili e sfruttabili. Si parla di terrazzi o, ancora meglio, di giardini rigogliosi e piantumati. La natura ha acquisito un valore che si era in gran parte perso, infatti si è calcolato anche un aumento del 17% riguardante il fatto di avere a pochi passi da casa spazi verdi per fare passeggiate all’aria aperta. Un’ulteriore e diretta riscoperta è la passione per il pollice verde. In particolar modo gli abitanti dei centri città che sono i più impossibilitati ad avere un contatto con la natura, piante ed erbe aromatiche ricreano proprio gli ambienti naturali mancanti.

Green è anche la casa

La sostenibilità diventa un punto cardine. Questa richiesta è stata poi più accentuata dalle agevolazioni e dai bonus governativi emessi proprio per andare in aiuto a chi vuole ristrutturare casa. Del fenomeno “green”, in particolar modo, necessarie nelle vicinanze della casa sono le colonnine elettriche. Infatti attualmente 2 italiani su 5 prevedono di comprare anche un mezzo di trasporto ibrido.

Fronte tecnologico per la casa

Con l’avvento assiduo dello smartworking, la tecnologia non è più considerata un tabù come in precedenza. Infatti la metà degli italiani la avverte, non più come superflua, ma come utile. Dunque poter contare su una connessione veloce e stabile assume un’importanza maggiore. Questo non solo per l’aspetto lavorativo, ma anche per una casa che cerca di diventare sempre più smart. Di fatto nell’ultimo bienno, si è passati dal 35% al 44% di coloro che sono favorevoli ad acquistare dispositivi per rendere la propria (nuova) casa più reattiva.

Palestra a portata di casa

La salute e lo sport rimangono punti cruciali. Obbligati a rimanere nelle proprie abitazioni, gli italiani hanno cercato di adattarsi creando in casa dei piccoli spazi per fare esercizi fisici, non sempre riuscendoci. Per questo motivo rimane fondamentale poter avere uno spazio dedicato alla palestra per chi abita in complessi residenziali o un spazio esterno dedicato per chi ha la propria casa.

0332.235138
www.immobiliareconti.it
via Tabacchi 44
21056 – Induno Olona (Va)
Lun-ven: 9.00 – 13.00 / 15.00 – 19.00

Iscriviti alla nostra newsletter

Resta aggiornato su tutte le nuove soluzioni abitative proposte da Immobiliare Conti

Contattaci

Confronta gli annunci

Confrontare