BLOG

Gli uffici del futuro: luoghi sempre più flessibili

Gli uffici del futuro: luoghi sempre più flessibili

Il classico modello di azienda, con una grande sede centrale dove si riuniscono tutti i dipendenti, è destinato a scomparire per lasciare spazio a strutture più flessibili. Prima della pandemia, la maggior parte dei lavoratori trascorreva almeno il 30% del loro tempo in ufficio. L’arrivo della pandemia ha prodotto un’inversione di tendenza con il lavoro in remoto che è diventato sempre più diffuso (considerato che lo Smart-Working è stata l’unica scelta possibile). Secondo un sondaggio di Gartner, questa tendenza verrà confermata anche in futuro: alcuni colossi tech, tra cui Facebook, hanno già comunicato la loro intenzione di consentire ai propri dipendenti di lavorare in remoto in modo permanente (Fonte: forbes.it, 2020).

Gli uffici del futuro: meno spazi individuali e più spazi comuni

L’interazione, il confronto ed il contatto tra le persone sono una parte fondamentale della società e hanno un ruolo fondamentale anche sul lavoro, per questo il settore degli uffici si prepara ad una profonda trasformazione: da luoghi di produzione sono destinati a diventare luoghi di interazione. I nuovi uffici saranno posizionati in zone strategiche facilmente accessibili con i mezzi di trasporto e dotati di tutti i servizi necessari. Ci sarà un aumento delle aree comuni che passeranno dal 40% al 60% circa (Fonte: immobiliare.it, 2020) ed una conseguente riduzione degli spazi per gli uffici individuali (secondo alcune stime, per ogni azienda è possibile che il proprio fabbisogno di spazi si riduca dal 5% al 30% a seconda di quanto lavoro da remoto verrà impiegato).

Per mantenere coesione all’interno del gruppo di lavoro e garantire una comunicazione fluida tra colleghi ed interlocutori esterni, gli uffici del futuro saranno dotati di stanze adibite a video e tele conferenze. (Fonte: corriere.it, 2020).

Green e realizzati con materiali ecosostenibili, i nuovi uffici vedranno al centro del loro progetto di sviluppo il benessere dei lavoratori. In particolare, è prevista la creazione di ambienti di lavoro sostenibili sviluppati con nuovi metodi di design in grado di integrare materiale verde e luce naturale. Una notevole importanza verrà data anche alla rivoluzione acustica degli spazi, con l’utilizzo di materiali fonoassorbenti in grado di ridurre l’inquinamento acustico (Fonte: lavorability.com, 2021).

Gli uffici del futuro: luoghi sempre più flessibili

Gli uffici del futuro: il formato ibrido

Il formato ibrido è considerato come un nuovo modo di organizzare l’attività lavorativa. Questo metodo non consideri solamente spazi di coworking e open space ma di un vero e proprio nuovo approccio che intrecci lavoro e tempo liberocon il giusto equilibrio e diventerà il metodo più diffuso considerata la facilità con cui è in grado di adattarsi alle diverse esigenze di ogni lavoratore e di ogni azienda.

I lavoratori stessi auspicano una forma di lavoro ibrida che non li costringa sempre nelle loro case ma che permetta di alternare la presenza in ufficio e da remoto a seconda delle esigenze. Queste nuove forme di lavoro, al contrario di quanto si ipotizzava all’inizio, sono in grado di mantenere alto il livello di efficienza e di produttività dei lavoratori garantendone il benessere fisico e mentale (Fonte: smeup.com, 2020).

Gli uffici del futuro: gli effetti sulle scelte abitative

Grazie all’adozione sempre più frequente dello Smart-Working e alla sua progressiva crescita, in futuro si stima che il lavoro in ufficio massimo 2 o 3 giorni alla settimana. Grazie alla nuova flessibilità dei lavoratori, alla velocità e alla facilità con cui è possibile spostarsi da un centro più piccolo ad uno più grande, è probabile che meno persone scelgano di vivere in città, preferendo piccoli centri immersi nel verde. È inoltre probabile che queste scelte avranno effetti sul mercato immobiliare e rallenteranno la crescita della densità abitativa delle grandi città. Anche gli spazi condominiali e i complessi residenziali cambieranno e saranno riprogettati di conseguenza: gli spazi comuni saranno studiati per essere flessibili, modulari e per essere facilmente adibiti a postazioni per Smart-Working (Fonte: immobiliare.it, 2020).

Cerchi un ufficio da acquistare o affittare?

Contattaci e sapremo assisterti nella ricerca con l’esperienza di chi è leader del settore dal 1976!

0332.235138

info@immobiliareconti.it

www.immobiliareconti.it

Induno Olona, Via Tabacchi 44

Lun-Ven: 9.00 – 13.00 / 15.00 – 19.00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *